Ci occupiamo di: 

ODONTOIATRIA e STOMATOLOGIA

Svolgiamo attività cliniche ed offriamo servizi relativi a tutte le specialità odontoiatriche e stomatologiche. In tale ambito sanitario svolgiamo anche attività didattico-formative e di consulenza professionale a professionisti ed aziende del settore.
La Qualità dei Servizi Odontostomatologici da noi offerti è garantita dall’adozione di un sistema di gestione per la Qualità.
Per aiutare i nostri pazienti a scegliere in modo consapevole la soluzione più valida ed adatta alle proprie esigenze, il nostro Ambulatorio fornisce informazioni chiare e dettagliate relative alle specialità odontostomatologiche svolte.
Tali informazioni sono riassunte nel nostro sito web e nelle pagine della nostra Guida ai Servizi. Inoltre, è per noi sempre fondamentale,nel corso della visita, la discussione diretta con il paziente delle opzioni di trattamento e del loro grado di appropriatezza  per le indicazioni specifiche del singolo caso.


In dettaglio, i nostri servizi clinici includono:

Chirurgia Orale

La  Chirurgia Orale  si occupa della cura di malattie e lesioni che originano dai denti o dagli altri tessuti della bocca (ad esempio mucosa orale, ossa mascellari), e che richiedono la rimozione del dente stesso e/o della lesione.

L’estrazione di un dente è l’intervento di chirurgia orale più tipico, ma vi sono molti altri problemi che necessitano di un approccio terapeutico di tipo chirurgico. Ne sono esempio le cisti radicolari, altre lesioni ossee (di origine dentaria e non) e molteplici lesioni della mucosa orale.

Consulenza e Formazione Professionale

Svolgiamo anche attività non rivolte al paziente ma strettamente finalizzate all’avanzamento e diffusione della conoscenza in ambito odontostomatologico. Ci occupiamo, pertanto, anche di:

  1. Ricerca scientifica
  2. Formazione
  3. Mentoring
  4. Consulenza professionale e gestionale ad operatori clinici e tecnici
  5. Consulenza scientifica ad aziende del settore dentale

Implantologia

L’ implantologia  è una branca dell’Odontoiatria che si occupa di sostituire le radici dei denti naturali mancanti con impianti inseriti nell’osso. 
Gli impianti dentari sono costituiti da viti in titanio di varia forma e dimensione, che si inseriscono nell’osso; quest’ultimo, aderendo intimamente agli impianti (cosiddetta osteointegrazione), li fissa e ne rende possibile l’utilizzo come sostegno per una corona, un ponte o un’intera protesi, a seconda del piano di cura previsto.

Odontoriatria Conservativa

La  Conservativa  è una branca dell’Odontoiatria che si occupa della cura e ricostruzione del dente cariato o leso nella sua integrità.
La carie è una malattia causata da batteri che, se non curata, distrugge il dente in maniera progressiva.
Essa colpisce dapprima lo smalto, la parte più esterna della corona del dente; successivamente, ingrandendosi, si diffonde alla dentina sottostante, per poi raggiungere la polpa dentale (talvolta chiamata semplicemente “nervetto”) creando dolore ed altre complicanze.

Ortodonzia

L’  Ortodonzia  è una branca dell’Odontoiatria che si occupa di allineare i denti e correggere le malocclusioni. 

Le malocclusioni sono alterazioni riguardanti i denti e le basi ossee in parte ereditarie, in parte acquisite. Giocano un ruolo importante anche le abitudini viziate (la respirazione orale, il succhiamento del ciuccio e/o delle dita, l’allattamento artificiale, ecc.) .

Ortodonzia Funzionale

Per  Ortodonzia Funzionale  si intende la diagnosi precoce ed il trattamento intercettivo, nel bambino, di quelle alterazioni della funzione muscolare che contribuiscono a determinare alterazioni del normale sviluppo dei mascellari.

Sono esempio di tali disturbi funzionali: la respirazione orale, la spinta linguale, la deglutizione infantile .

Patologia e Medicina Orale

La  Patologia e la Medicina Orale  sono branche dell’Odontoiatria che si occupano dello studio, della prevenzione, della diagnosi e della terapia delle malattie della bocca che non riguardino esclusivamente denti e gengive. Infatti, carie, gengivite e parodontite non sono le uniche problematiche che vanno prevenute o curate; nella bocca, o in relazione ad essa, sono presenti diversi tessuti e strutture (mucosa orale, ossa mascellari, ghiandole salivari, linfonodi del collo) che possono essere interessate da molteplici malattie, alcune delle quali possono essere molto pericolose. NON trascurare nulla che si manifesti nella tua bocca, ma per qualsiasi cosa chiedi di essere visitato per stabilire una diagnosi precisa!

Protesi Dentaria

La  Protesi  è una branca dell’Odontoiatria che si occupa della progettazione e costruzione di un manufatto che rinforzi la dentatura originaria compromessa o che la sostituisca qualora sia stata persa. La presenza di tutti i denti non permette solo di masticare e di parlare, ma anche di sostenere i tessuti periorali, mantenendo l’aspetto giovanile del viso. 

La protesi dentaria può essere parziale o totale; entrambe, a loro volta, possono essere fisse o rimovibili.

Protesi Scheletrica

La Protesi Scheletrata è una tipologia particolare di protesi parziale rimovibile, caratterizzata dalla presenza al suo interno di una struttura di sostegno. Tale struttura può essere costituita di metallo o altri materiali polimerici.

Traumatologia Dentale

La  Traumatologia Dentale  è la disciplina che si occupa di diagnosticare e trattare gli esiti di eventi traumatici a carico dei denti e delle strutture di supporto. I traumi sono generalmente legati ad incidenti stradali, domestici o sul lavoro o impatti accaduti nel corso di attività sportive e ricreative. Questi traumi, a seconda della loro entità, possono avere conseguenze diverse sui denti e sulle ossa mascellari, che vanno da piccole contusioni fino alla frattura o alla perdita dei denti o parte di essi.

Endodonzia

L’ Endodonzia  è una branca dell’Odontoiatria che si occupa della rimozione della polpa dentale (spesso chiamata semplicemente “nervetto”) quando la vitalità di essa risulta compromessa.
Il trattamento endodontico, chiamato spesso devitalizzazione, si rende necessario quando una carie è molto grande ed i batteri hanno raggiunto la polpa, o anche in seguito a traumi che causano fratture dei denti, compromettendone irreversibilmente la polpa.

Odontoriatria Legale

L’ Odontoiatria Legale  nasce dall’applicazione della metodologia medico-legale alla pratica clinica odontoiatrica, al fine di analizzare le implicazioni di problematiche odontoiatriche nei diversi ambiti giuridici. In particolare, essa si interessa di individuare ed analizzare i risvolti giuridici (civili e penali) di fatti o eventi che interessano la bocca (e non solo i denti) e che possono configurare un danno alla persona ed alla sua salute.

Igiene Orale e Prevenzione

 L' igiene orale   consente l’eliminazione della placca batterica presente su denti e gengive, il cui accumulo causa carie e malattie parodontali.  
La placca è formata da diverse centinaia di specie batteriche “immerse” in una matrice organica formata per la maggior parte dai batteri stessi. Con il passare del tempo la placca si calcifica e diventa tartaro. Per la rimozione di placca e tartaro durante le sedute di igiene vengono utilizzati strumenti ad ultrasuoni e/o strumenti manuali; alcuni di questi ultimi, denominati curettes, solitamente sono impiegati per una pulizia sottogengivale più profonda.

Odontoiatria Pediatrica

L’  Odontoiatria Pediatrica  è una branca dell’Odontoiatria che si occupa della prevenzione e cura di malattie dei denti e alterazioni occlusali (“ingranaggio” dei denti) nei bambini. I denti da latte si cariano come quelli permanenti e la loro cura è utile per favorire un armonico sviluppo della dentatura definitiva. Un’attenzione particolare in questa fase dello sviluppo può evitare molte problematiche.

Ortodonzia Invisibile

Per  Ortodonzia Invisibile  si intende la correzione di disallineamenti dei denti e di malocclusioni mediante apparecchiature ortodontiche non visibili e come tali particolarmente adatte ai pazienti adulti o nei casi in cui le esigenze estetiche siano elevate.

Tale tipo di terapia può essere realizzato con apparecchiature fisse montate sul lato linguale (quello interno) dei denti o con mascherine trasparenti che vengono posizionate sui denti. In entrambi i casi nessuno si accorgerà della presenza dell’apparecchiatura; tuttavia, le mascherine invisibili (come quelle nella foto) risultano molto più comode e non fastidiose.

Paradontologia

La  Parodontologia  è una branca dell’Odontoiatria che si occupa della cura delle malattie del parodonto, ovvero le strutture (gengive, fibre parodontali, cemento radicolare e osso alveolare) che garantiscono il sostegno e la funzione del dente. Le principali malattie parodontali sono la gengivite e la parodontite (comunemente detta “piorrea”). La prima è un’infiammazione reversibile della gengiva, la seconda comporta una distruzione del parodonto. Entrambe sono causate dai batteri della placca; tuttavia, anche altri fattori relativi al paziente hanno un ruolo rilevante. La parodontite si può prevenire e si può curare.

Protesi Parziale Fissa

Per Pr otesi Parziale Fissa  si intende la sostituzione di uno o più denti mancanti, con un manufatto protesico ancorato definitivamente ai denti vicini oppure ad impianti dentali.

Protesi Parziale Rimovibile

Per Protesi Parziale Rimovibile si intende un manufatto costituito da denti artificiali montati su una base in resina simile alle gengive naturali per aspetto e colore.  La connessione ai denti ancora presenti può avvenire con ganci o attacchi di precisione in metallo o di altri materiali, come la resina.

Protesi Totale Rimovibile

La  Protesi Totale Rimovibile  è la cosiddetta dentiera, che viene realizzata per i soggetti che hanno perso tutti i denti. È costituita da denti artificiali inseriti in una base in resina simile alle gengive naturali per aspetto e colore.

Protesi Totale Fissa

Per  Protesi Totale Fissa  si intende la realizzazione di un’intera dentatura costituita da denti artificiali che vengono fissati o su pilastri di denti naturali rimanenti o, se la quantità di osso residuo è sufficiente, su impianti inseriti nell’osso. Nel primo caso, il procedimento è simile alla realizzazione di una protesi parziale fissa; nel secondo caso, è necessario prima inserire gli impianti, attendere, generalmente, che gli impianti si stabilizzino nell’osso e, infine, usarli come ancoraggio per la protesi.